28 Jun

Scopri tutte le novità del bando per il Fondo Nuove Competenze 2022 per inviare la tua istanza in modo corretto.

Fondo Nuove Competenze 2022

Che cos’è il Fondo Nuove Competenze 2022?

É un fondo economico finanziato dall’F.S.E (Fondo Sociale Europeo) e supportato da Pon Spao (Programma Operativo Nazionale) (Sistemi di Politiche Attive per l’Occupazione).

In pratica, si tratta del principale strumento che l’Europa mette a disposizione per finanziare ed incentivare l’occupazione dei cittadini appartenenti all’Unione Europea.

Tale Fondo Nuove Competenze, è dotato di un budget economico di ben 10 miliardi di euro, che viene finanziato ogni anno con la stessa cifra, al fine di promuovere l’acquisizione di nuove competenze e nuovi metodi di lavoro.  

Come inviare la domanda al Fondo Nuove Competenze 2022?

A differenza degli scorsi anni, dove la domanda per partecipare al Fondo Nuove Competenze doveva essere inoltrata via mail-pec all’indirizzo (fondonuovecompetenze@pec.anpal.gov.it), a partire dal 18 Gennaio 2021, la trasmissione della domanda per il Fondo Nuove Competenze dovrà essere effettuata in questo modo:

Una volta fatta la registrazione e l’accesso, nel menù del sito di MyAnpal dovrai cliccare sulla voce “servizi attivi” e seguire passo passo le indicazioni. 

Inoltre, è giusto ricordare, che i termini per la realizzazione dei percorsi di formazione per l’acquisizione delle competenze è di 90 giorni, a partire dalla data di accettazione della domanda.

Tali termini, possono essere prorogati fino a 180 giorni, ma solo se verrà inoltrata una "richiesta motivata" su MyAnpal.

Chi può accedere al Fondo Nuove Competenze 2022?

Possono accedere al Fondo Nuove Competenze 2022 tutti i datori di lavoro, purché, ciascun dipendente che partecipa al corso di formazione, abbia raggiunto e non oltrepassato il limite massimo di 250 ore di formazione complessive.

Inoltre, al fine di ottenere il finanziamento per l’acquisizione delle nuove competenze, sarà necessario specificare i seguenti elementi:

  • numero dei partecipanti
  • numero di ore di lavoro da destinare ai percorsi formativi (limite di 250 ore per ciascun lavoratore)

Il progetto deve sottolineare:

  • le modalità tramite le quali saranno migliorate le abilità possedute dal lavoratore, anche mediante servizi di individuazione e valorizzazione delle competenze
  • la personalizzazione dei percorsi di apprendimento, in base alle valutazioni di ingresso, a partire dalla progettazione per competenze degli interventi coerente con gli standard di natura professionale e di qualificazione definiti dal repertorio nazionale
  • messa in trasparenza e attestazione delle competenze acquisite in esito ai percorsi.

Devo allegare qualche documento nella domanda?

In allegato alla domanda per il Fondo Nuove Competenze 2022, nel caso si tratti solo di 1 azienda, l’istanza deve essere presentata tramite il Modulo A per azienda singola.

Mentre, se si tratta di più aziende, devi presentare l’istanza tramite il Modulo B per aziende cumulative

Di seguito troverai i PDF da scaricare sia per la domanda di azienda singola che per quella cumulativa, con i relativi moduli per la richiesta di saldo (Modulo A) per il saldo dell'azienda singola e (Modulo B)per aziende cumulative

Nel caso di gruppi di aziende, invece, l’istanza potrà essere presentata dalla capogruppo, anche per conto delle società controllate.

Inoltre, nel caso in cui le imprese accedano al Fondo Nuove Competenze 2022 grazie ad avvisi su conto sistema di un Fondo Paritetico Interprofessionale, o tramite il Fondo per la formazione e il sostegno al reddito dei lavoratori, l’istanza potrà essere presentata dal Fondo Nuove Competenze in nome e per conto delle imprese aderenti.

Come funziona l’erogazione del Fondo Nuove Competenze 2022? 

Stando all’ultimo Decreto n.159 del 10/06/22, emanato dal Commissario Straordinario, si evince quanto segue:

l’erogazione a titolo di anticipazione per il Fondo Nuove Competenze 2022 è pari al 40% del contributo concesso.

Tale contributo, verrà erogato previa presentazione di una fideiussione bancaria, o polizza fideiussoria assicurativa irrevocabile, incondizionata ed escutibile a prima richiesta, di importo pari all’anticipo e della durata di ventiquattro mesi, a garanzia dell’eventuale richiesta di restituzione della somma stessa. 

La fideiussione bancaria, o la polizza fideiussoria assicurativa, dovrà essere presentata entro 60 giorni a partire dalla data di effettiva ammissione a contributo, caricando il documento sul sistema informativo.

In assenza del caricamento entro il predetto termine, l’intero importo del contributo sarà erogato in un’unica soluzione a saldo.

In aggiunta di ciò, ti ricordiamo, che le spese coperte da tale Fondo per le nuove competenze sono le seguenti:

  • costo delle ore in riduzione destinate alla frequenza di tali percorsi formativi
  • contributi previdenziali e assistenziali

Assistenza 2Power

Bene, ci auguriamo che in questo articolo tu abbia trovato le risposte che stavi cercando. 

Ma se per caso qualcosa non ti è chiaro, non esitare a contattarci.

Una nostra collaboratrice ti fornirà tutta l’assistenza del caso.

Contattaci ora per maggiori informazioni